Tuo Carrello (0)

Non hai articoli nel carrello.

DIRITTO DI RECESSO

 

  1. Qualora i Clienti siano “consumatori” (ossia una persona fisica che agisce per scopi estranei all’attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale eventualmente svolta), i Clienti hanno diritto, ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 64 del D. Lgs. n. 206/2005, di recedere entro 30 giorni dalla data di ricevimento dei Prodotti oggetto dei Contratti di Compravendita. Il Diritto di recesso deve essere esercitato dai Clienti inviando a Sparco: (i) il modulo di recesso di cui all’Allegato A delle presenti Condizioni Generali di Vendita debitamente compilato e sottoscritto; oppure (ii) comunicazione scritta, a mezzo e-mail all’indirizzo di cui all’art. 16., contenente: (a) la manifestazione di volontà di avvalersi del diritto di recesso; (b) l’indicazione dell’Ordine che ha dato luogo al Contratto di Compravendita dal quale intendono recedere.

  2. In caso di esercizio da parte dei Clienti del diritto di recesso di cui al presente art. 9: (i) i Clienti si impegnano a restituire i Prodotti entro 14 giorni lavorativi dalla data della comunicazione di recesso di cui all’art. 9.1 (ii) tutti i costi connessi alla restituzione dei Prodotti sono interamente a carico dei Clienti; (iii) Sparco si impegna a rimborsare il Prezzo nel minor tempo possibile, e comunque entro 14 giorni dalla data di ricevimento della comunicazione di recesso di cui all’art. 9.1,a condizione che: (a) il Cliente fornisca idonea dimostrazione dell’avvenuta spedizione dei Prodotti nella loro integrità e con imballaggio/confezione originale, nonché eventuali accessori e/o manuali d’istruzione ; (b) in alternativa, i Prodotti, nei termini indicati al punto (a), siano stati restituiti; (iv) Sparco procederà al rimborso del Prezzo alle stesse modalità utilizzate dal Cliente per il pagamento e potrà, a tal fine, richiedere ai Clienti i loro dati bancari (IBAN e intestatario del c/c).

  3. Qualora i Clienti esercitino il diritto di recesso in modo non conforme alle modalità e termini di cui al presente articolo 9, i Clienti non hanno diritto al rimborso del Prezzo.

  4. In alternativa all’esercizio del diritto di recesso di cui al presente art. 9, i Clienti “consumatori” (secondo la definizione di cui all’art. 9.1) possono optare per un “cambio prodotto” secondo le modalità e i termini precisati nel Negozio On Line.